PERCHE’ SCEGLIERE I GIOCATTOLI IN LEGNO?

PERCHE’ SCEGLIERE I GIOCATTOLI IN LEGNO?
PERCHE’ SCEGLIERE I GIOCATTOLI IN LEGNO?

Tutto quello che spesso ripetiamo ai nostri Clienti (e non solo) all’interno del nostro negozio (….e non solo…!!!) è che purtroppo il consumismo ci ha resi offensivi da tutti i punti di vista: desideriamo, bramiamo,  aspettiamo, cerchiamo e alla fine compriamo tutto ciò che ci viene imposto.

Nella mia modesta carriera di “Commerciante Rivoluzionaria” quello che ho potuto constatare costantemente  è che  POCHISSIME  persone riescono a fare acquisti attenti, ma soprattutto CONSAPEVOLI

Inevitabile che questo “virus” sia dilagato tra i nostri bambini. Massa di piccoli potenziali acquirenti, che vengono “educati” all’acquisto facile sin dalla più tenera età e nei confronti dei quali milioni di genitori ancora più “educati” non possono far altro che accontentare, comprando:

  • cani che abbaiano,
  • gatti che miagolano,
  • bambolotti che piangono,
  • camion che rombano,
  • elicotteri che volano,
  • cucine che cucinano,
  • personaggi di tutti i tipi e dimensione che rappresentano gli idoli incontrastati dei loro cartoons preferiti, che guardano tutti i giorni e durante i quali OVVIAMENTE vengono trasmesse le reclame dei suddetti giocattoli.

Allora cari genitori, quanti di Voi insieme a me si pongono qualche domanda?

Quanti giocattoli comprati di recente sono ancora all’attenzione dei vostri pargoli?

Quanti di questi giocattoli sono integri?

Quanti giocattoli dello stesso tipo sono nella cesta dei giochi ?

Anche vostro figlio gioca spesso con lo stesso (magari economicissimo) giocattolo ignorando tutto il resto?

Bene, di domande io me ne sono fatte anche di più, ma ovviamente non voglio stressare nessuno, quindi passiamo alle risposte:

Ho un solo bambino,Flavio, di 4 anni e mezzo. Quindi figlio unico e unico nipote di nonni e zii materni e paterni….. vi lascio immaginare ….. parlo della mia DURA LOTTA nel cercare di bloccare le continue velleità e SMANIE DEGLI ADULTI che vogliono togliersi lo sfizio di arricchire questo bambino con ruspe, camion, macchine, muletti, escavatori che neanche la più grande Azienda Edile d’Italia potrebbe avere…

sapete con cosa gioca spessissimo Flavio, quando “gioca”?!?!  Con gli scarti del multistrato del falegname Alino.

Cosa sono?!

Decine di legnetti di forme diverse con i quali costruisce skyline, grattacieli, ponti, città, oppure animali immaginari….

Vederlo giocare “da solo”, costruire, parlare e fantasticare mi ha ricordato la sensazione che avevo quando giocavo con le barbie e COSTRUIVO per loro  un fighissimo appartamento spazioso e moderno, pieno di mobili fatti con qualsiasi suppellettile trovavo in giro.  Mi ha convinto, ancora di più di quanto non fossi già, che è molto più soddisfacente la sensazione di creare che l’ottenimento di un giocattolo fine a se stesso.

Tutto questo per dire che il gioco è alla base dello sviluppo dei nostri bambini, e non serve soltanto a divertirsi o ad appagare il capriccio di un momento, ma anche ad imparare a relazionarsi sia con gli altri che con l’ambiente che li circonda.

Allora ho scelto di comprare e far comprare giochi in maniera consapevole, o meglio quando compro mi domando …  cosa potrà farci mio figlio ? Piuttosto di … quanto mi sarà riconoscente per quel dono?

Ho iniziato a comprargli costruzioni, teatrini e marionette, puzzle, giochi da tavolo (anche a 4 anni), e sapete cosa è successo?? Mi ha coinvolto molto di più …. riesco a giocare con lui .  E cosa c’è di meglio che passare del tempo con il proprio figlio? Cosa c’è di meglio per un figlio che relazionarsi nel gioco con il proprio genitore? Sono riuscita a trovare un modo diverso di comprenderlo quando è triste, agitato, nervoso o capriccioso. Bene, questa è la mia brevissima esperienza sulla riflessione di un acquisto consapevole.

Tornando alla domanda originaria…

PERCHE’ SCEGLIERE GIOCATTOLI IN LEGNO?

Per tutto quello già detto e perché il legno è un materiale naturale molto solido, caldo al tatto e che dimostra particolare resistenza. Grazie a queste particolari qualità i giochi fatti con questo materiale possono passare di generazione in generazione superando facilmente le mode; infatti i giochi di legno vengono spesso considerati dei giochi tradizionali, questo perché sono in realtà senza tempo.

I giochi di legno, rispetto ad altri che distraggono e tendono a sovrastimolare, promuovono una genuina creatività: sono stimolanti senza però imporre schemi programmati e funzioni, favoriscono lo sviluppo delle attività motorie fini, il problem solving, il pensiero laterale e l’immaginazione.

FATE DONI CONSAPEVOLI … date l’opportunità ai vostri figli di essere in futuro adulti che sapranno scegliere!!

 

Attualmente in corso il pre-ordine con sconto del 10%. Sfoglia il catalogo on line e contattaci per i prezzi.

 

Commenti

Iscriviti!

News Letter Differenziamoci